fbpx

Spedizione gratuita acquistando 4 prodotti con spesa minima di 59€ | Consegna rapida in 24/48 ore | Pagamenti sicuri

The Legend of Zelda: Timeline completa e Saga Score
Zelda Timeline e saga score
The Legend of Zelda è una serie di videogiochi che nasce nel 1986 ed è composta da ben 20 titoli principali, oltre a diversi spinoff. Ad un primo sguardo, non sembra esserci un collegamento tra le trame dei diversi titoli: il protagonista è sempre Link, un hyliano con le orecchie a punta, ma in ogni gioco egli appare diverso, prima adulto, poi bambino. Inoltre, alcuni di questi titoli presentano viaggi nel tempo o salti temporali, rendendo ancora più difficile collegare le trame in maniera coerente. La soluzione a questa annosa questione arriva nel 2011, quando viene pubblicato The Legend of Zelda: Hyrule Historia, un volume enciclopedico che racconta l’evoluzione del franchise negli anni, introducendo la timeline ufficiale che collega tutti i titoli precedenti della saga.

timeline-Zelda-completa

The Legend of Zelda: Timeline completa

The Legend of Zelda: Skyward Sword

La storia di questo universo fantastico inizia con la creazione del mondo da parte delle tre dee dorate, che lasciarono un simbolo del loro potere, ovvero la Triforza. Durante l’era della Dea Hylia si svolge l’Antica Battaglia contro il re dei demoni, noto col nome di Demise (Mortipher nella traduzione italiana): per impedire a Demise di impossessarsi della Triforza, la dea Hylia intrappola il re dei demoni sulla terra, creando l’isola volante di Skyloft. Migliaia di anni dopo questa battaglia è ambientato il primo titolo in ordine cronologico, ovvero Skyward Sword, durante il quale Link è chiamato a salvare la principessa Zelda e sconfiggere Demise, risvegliato da Ghiraim, incarnazione dello spirito della spada del re dei demoni. Link forgia la Spada Suprema (Master Sword), con cui sconfigge Demise e in cui intrappola il suo spirito, ricevendo dal re dei demoni una maledizione: lui e la principessa sarebbero stati per sempre tormentati dalla sua rabbia incarnata, che diventerà Ganon. Alla fine del gioco, i nostri eroi resteranno sulla terra per fondare il regno di Hyrule.

SAGA SCORE 4/10: Dettagli sulla creazione del mondo, la spada Suprema, la storia di Ganon e la nascita del regno di Hyrule.

 

The Legend of Zelda: the Minish Cap

Link accompagna la principessa Zelda al festival Picori, tenuto dagli abitanti di Hyrule in onore dell’omonimo popolo di piccoli esseri (che per questo si defiscono Minish). Il festival celebra l’anniversario del trionfo dell’eroe, che con l’aiuto della spada Picori e della Forza della Luce, riuscì ad intrappolare il male in un forziere. Il potente stregone Vaati distrugge la spada per aprire il forziere, ma non riesce a trovare la Forza della Luce, quindi pietrifica la principessa Zelda e scompare. Link viene incaricato dal re Daltus (Dartas nella traduzione italiana) di riforgiare la spada Picori per fermare Vaati e salvare Zelda. Mentre vaga nel Bosco Picori, Link incontra Ezlo (Egeyo nella traduzione italiana), un cappello magico senziente, che decide di accompagnarlo nella sua missione, donandogli così il potere di rimpicciolirsi fino alla grandezza dei Minish. Il nostro eroe dovrà raccogliere i Quattro Elementi per riforgiare la spada Picori, creando così la Sacra Quadrispada, che userà per sconfiggere Vaati e intrappolarlo. Dopo la battaglia, Ezlo garantisce a Link il desiderio di far tornare il regno di Hyrule com’era prima, poi si ritrasforma in Minish e scompare, lasciando in regalo al nostro eroe un cappello verde a punta, in ricordo della loro avventura.

SAGA SCORE 2/10: Dettagli sulla storia di Hyrule, la storia dei Picori, la storia del cappello e la creazione della Sacra Quadrispada.

 

The Legend of Zelda: Four Swords

All’inizio del gioco, Vaati si libera dalla prigionia della Sacra Quadrispada e rapisce la principessa Zelda per costringerla a sposarlo. Link viene incoraggiato da tre fate a estrarre la spada dal piedistallo, ma così facendo il nostro eroe si divide in quattro copie di se stesso (verde, blu, rossa e viola), che dovranno collaborare per cercare le Tre Grandi Fate e accedere al palazzo di Vaati. Link sconfigge Vaati e lo intrappola nuovamente nella spada, che verrà riposta nuovamente nel suo piedistallo con l’aiuto di Zelda.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

The Legend of Zelda: Ocarina of Time

Questo titolo si svolge dopo una grande guerra civile, che sconvolge il regno di Hyrule, di cui non si ha più memoria storica. Il re di Hyrule riesce a mettere fine a questo conflitto, unificando il regno sotto il suo dominio. Ganondorf, re di Gerudo, giura fedeltà al re, ma in segreto complotta di aprire le porte della Terra Sacra all’interno del Santuario del Tempo, per rubare la Triforza e regnare su Hyrule. Per aprire le porte è necessario ottenere le tre pietre spirituali, di cui una è in possesso del Grande Albero Deku, che Ganondorf maledice e infine uccide. Prima di morire, Deku affida la sua pietra a Link, che parte per raccogliere le altre due pietre e l’Ocarina del Tempo, aprire le porte lui stesso e recuperare la Spada Suprema per sconfiggere Ganondorf. Il protagonista riesce nel suo intento, ma la spada lo indebolisce e lo scaraventa in un sonno che dura sette anni, mentre il re Gerudo ne approfitta per rubare la Triforza. Al suo risveglio, Link incontra Raul, uno dei sette saggi, che gli affida la missione di radunarli tutti per imprigionare il malvagio stregone. Dopo aver trovato gli altri saggi, Link scopre che la corruzione del cuore di Ganondorf ha diviso la Triforza nelle sue tre parti: lo stregone si è impadronito della Triforza del potere, mentre quella della saggezza è stata affidata a Zelda e quella del coraggio a Link. L’eroe del tempo riesce a raggiungere Ganondorf e a tramortirlo, ma egli usa la Triforza del Potere per trasformarsi in Ganon. Con l’aiuto di Zelda e degli altri saggi, Link sconfigge Ganon, intrappolandolo nella Terra Malvagia. Infine, la principessa Zelda utilizza l’Ocarina per rimandare Link nel passato, in modo da permettergli di rivivere la sua giovinezza perduta.

SAGA SCORE 3/10: Dettagli sulla storia di Ganondorf, il saggio Raul, la Triforza.

 

Le tre linee temporali divergenti

Secondo quanto pubblicato in The Legend of Zelda: Hyrule Historia, in questo punto la linea temporale si divide in tre filoni paralleli. Dato che in Ocarina of Time i viaggi nel tempo hanno alterato la storia, si sono creati tre differenti finali, ognuno con le sue conseguenze:

  • La sconfitta dell’eroe (Defeated Hero): Link viene sconfitto da Ganon.
  • La saga di Link bambino (Child timeline): Link sconfigge Ganon, ripone la Spada Suprema nel piedistallo del Tempo, torna bambino e avverte Zelda della minaccia di Ganon nel passato.
  • La saga di Link adulto (Adult timeline): Link sconfigge Ganon, torna bambino ma sparisce da Hyrule, mentre Zelda ripone la Spada Suprema nel Piedistallo del Tempo e non viene avvertita del futuro.

La sconfitta dell’eroe

1.     The Legend of Zelda: A Link to the Past

Ganon era stato imprigionato dai sette saggi nelle Lande Dorate, ma grazie alla Triforza le trasforma nel Mondo Oscuro. Per liberarsi dal sigillo che lo tiene imprigionato, incarica lo stregone maligno Agahnim di rapire i discendenti dei sette saggi, Zelda compresa, e di sacrificarli spedendoli nel Mondo Oscuro. Link riceve telepaticamente una richiesta di aiuto da Zelda, che gli chiede di salvarla dalle segrete del castello, dove è stata rinchiusa da Agahnim. Il protagonista parte alla volta del castello dopo che suo zio aveva fatto lo stesso, intimandogli di non partire. Link ritrova lo zio all’entrata segreta del giardino del Castello di Hyrule, in punto di morte dopo essere rimasto ferito. Lo zio chiede a Link di salvare la principessa, gli consegna spada e scudo, gli insegna l’attacco rotante e poi si spegne tragicamente. Link irrompe nel castello, salva la principessa e la scorta al Santuario di Hyrule. Parte poi alla ricerca dei tre amuleti della virtù, necessari per recuperare l’unica arma in grado di sconfiggere Agahnim, ovvero la Spada Suprema, custodita nel suo piedistallo nel Bosco Perduto, dove un tempo si ergeva il Santuario del Tempo. Link riesce a recuperare la spada, ma la principessa viene di nuovo rapita, e stavolta sacrificata dallo stregone. Link non riesce a fermarlo, venendo trasportato nel Mondo Oscuro, dove dovrà salvare le sette fanciulle discendenti dei sette saggi, per evitare che Ganon possa liberarsi e invadere Hyrule. Alla fine, Ganon e Link si scontrano nella Piramide del Potere, dove il cattivo viene sconfitto e l’eroe conquista la Triforza, che gli permette di esprimere il desiderio di riportare in vita Zelda, suo zio e il re di Hyrule. Alla fine del gioco la Spada Suprema viene riposta di nuovo nel suo piedistallo, in attesa della prossima avventura.

SAGA SCORE 2/10: Qualche dettaglio sui sette saggi e le loro discendenti.

 

2.     The Legend of Zelda: Link’s Awakening

Dopo gli avvenimenti di A Link to the Past, il nostro eroe parte per addestrarsi, in vista di nuovi disastri che potrebbero minacciare il regno. Sulla via del ritorno a Hyrule, Link viene colto da una tempesta in mezzo all’oceano e finisce per naufragare sull’isola di Koholint, dove un uovo gigante si trova sulla cima del Monte Tamaranch. Viene salvato da Marin, una giovane donna che assomiglia molto alla Principessa Zelda nonostante il gioco non la presenti in alcun modo, e scopre che per lasciare l’isola dovrà raccogliere otto Strumenti delle Sirene e svegliare il Pesce Vento che dorme nell’uovo.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

3.     The Legend of Zelda: Oracle of Seasons

Link riceve dalla Triforza la richiesta di recarsi a Holodrum, dove la ballerina Din (l’Oracolo delle stagioni) viene rapita da Onox, il Generale delle Tenebre. Questo evento sconvolge le stagioni nella terra di Holodrum. Per ristabilire l’equilibrio delle stagioni, Link deve raccogliere le otto Essenze della Natura e usare lo Scettro delle Stagioni per manipolarle a suo piacimento. Dopo aver salvato Din, viene trasportato a Labrynna, dove si svolge Oracle of Ages.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

4.     The Legend of Zelda: Oracle of Ages

Come in Oracle of Seasons, la Triforza chiama Link a Labrynna, dove la cantante Nayru è posseduta da Veran, la Strega delle Ombre, interrompendo il flusso del tempo. Link usa l’Arpa del Tempo per viaggiare tra passato e presente per raccogliere le otto Essenze del Tempo e combattere Veran in cima alla Torre Nera.

Oracle of Ages e Oracle of Seasons hanno un finale collegato tramite una password, quindi se un gioco viene giocato come sequel dell’altro, Twinrova cattura la Principessa Zelda e accende la Fiamma della Disperazione. Link sconfigge Twinrova e successivamente un Ganon non ancora destato completamente, libera Zelda e fugge da Labrynna in barca.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

5.     The Legend of Zelda: A Link Between Worlds

In questo gioco, Link, apprendista di un fabbro, incontra Yuga, che ha trasformato le persone di Hyrule in dipinti, tra cui i Sette Saggi e la Principessa Zelda. Usando un braccialetto magico donatogli da un misterioso venditore ambulante, Link si reca a Lorule per fermare le ambizioni di Yuga di consumare Hyrule e Lorule con Ganon al suo fianco. A Link Between Worlds è famoso per il suo doppio gameplay, poiché Link diventa lui stesso un dipinto bidimensionale mentre viaggia attraverso le mura di Lorule e torna nel suo sé tridimensionale quando torna a Hyrule.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

6.     The Legend of Zelda: Tri Force Heroes

Link lascia il regno di Hyrule e si avventura nel regno di Hytopia, famosa per la moda. Lì viene reclutato dalla Brigata dei cacciatori di streghe per sconfiggere la malvagia strega Lady Maud. La strega aveva condannato la principessa Styla a indossare una tuta nera inamovibile. Link si allea con altri due sosia per raccogliere i pezzi dell’abito della principessa. Ottengono l’ultimo pezzo sconfiggendo Lady Maud, consegnando tutte le parti alla sorella minore della strega, Madame Couture, che assembla l’abito della principessa. Con l’abito completo, la principessa Styla viene liberata dal suo costume maledetto e viene così ristabilita la prosperità del regno.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

7.     The Legend of Zelda

Dopo il recupero della Triforza in A Link Between Worlds, Hyrule entra in un’era d’oro. L’ultimo re di Hyrule, dubitando del merito di suo figlio, nasconde la Triforza del Coraggio nel Grande Palazzo. Alla sua morte, lancia un incantesimo su Hyrule in modo tale che un giorno apparirà uno stemma su un giovane degno di brandire la Triforza del Coraggio, affidando il segreto a sua figlia, la Principessa Zelda I. Molti anni dopo, un esercito malvagio guidato da un rianimato Ganon attacca Hyrule e ruba la Triforza del Potere. Per tenere la Triforza della Saggezza fuori dalle mani di Ganon, la Principessa Zelda (una discendente della Principessa Zelda I) la divide in otto e nasconde i pezzi in tutto il regno. La principessa manda la sua ancella Impa a trovare qualcuno che abbia il coraggio di sconfiggere Ganon. Il re dei demoni imprigiona la principessa e invia una squadra di ricerca per trovare Impa. Link (forse un discendente dell’eroe) si imbatte in Impa e la salva dagli scagnozzi di Ganon, per poi partire alla ricerca degli otto pezzi della Triforza della Saggezza. Dopo averli raccolti da otto sotterranei, Link affronta Ganon sulla Montagna della Morte e sconfigge il Re Demone usando la Triforza della Saggezza, la Spada Magica e le Frecce d’Argento.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

8.     Zelda 2: The Adventure of Link

Sei anni dopo la sconfitta di Ganon , Hyrule è ancora assediata dai suoi servitori. Nel giorno del suo sedicesimo compleanno, un segno luminoso della Triforza appare sul dorso della mano sinistra di Link. Impa lo guida al Castello del Nord, all’interno del quale trovano l’altare della principessa Zelda I, addormentata a seguito di una maledizione. Impa racconta la storia della principessa Zelda I, affida all’eroe sei cristalli e un’antica pergamena scritta dal re di Hyrule, che aveva nascosto la Triforza del coraggio. Link apprende che lo stemma sulla sua mano è il risultato dell’incantesimo lanciato dal re, che lo identifica come degno portatore della Triforza del coraggio, nascosta nel Grande Palazzo. Link sconfigge i sei Guardiani e posiziona i Cristalli per ottenere l’accesso al Grande Palazzo. In una prova finale, Link sconfigge la sua stessa ombra per ottenere la Triforza del Coraggio. Una volta tornato al capezzale della principessa, i tre pezzi della Triforza si uniscono davanti all’altare e spezzano la maledizione, risvegliando Zelda e riportando la pace a Hyrule.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

La saga di Link bambino

Questo è il ramo della linea temporale che segue Link indietro nel tempo alla fine di Ocarina of Time. Il giovane eroe avverte la Famiglia Reale del tradimento di Ganondorf durante il Ritorno dell’Eroe, scongiurando così la sua ascesa al potere e contrastandolo fin dall’inizio. Link lascia Hyrule su Epona alla ricerca di Navi.

 

1.     The Legend of Zelda: Majora’s Mask

Durante la ricerca di Navi, Link si perde in una foresta misteriosa. Mentre attraversa il Bosco Perduto, viene attaccato da uno Skull Kid col volto coperto da una maschera e da due fatine. Lo Skull Kid ruba il cavallo di Link e l’Ocarina del Tempo. Link lo insegue nel mondo parallelo di Termina, ma viene trasformato in un cespuglio Deku. Una delle due fatine si perde, e decide di accompagnare Link per ritrovare sua sorella e lo Skull Kid. Il nostro eroe incontra il Venditore di maschere, che gli propone di farlo tornare umano in cambio della maschera usata dallo Skull Kid, che si rivela essere la Maschera di Majora. Arrivato a Cronopoli, Link scopre che lo Skull Kid, corrotto dalla maschera, mira a distruggere Termina facendo cadere la Luna su di esso. L’eroe del tempo ha solo tre giorni per fermare l’apocalisse, ma arrivato a sei ore prima della catastrofe, si confronta con lo Skull Kid sulla torre dell’orologio. Qui riesce a recuperare l’ocarina, ma non la maschera, quindi torna indietro nel tempo al Primo Giorno suonando la Canzone del Tempo. Link si reca dal Venditore di maschere, che gli fa suonare la Canzone del Ristoro, facendolo tornare umano. Quando gli chiede della Maschera di Majora però, Link si giustifica ma il Venditore si infuria, per poi calmarsi e spiegare la storia della Maschera. Impegnatosi di nuovo a recuperare l’artefatto, il nostro eroe si avventura nelle quattro regioni esterne di Termina, usando maschere trasformative per liberare i Quattro Giganti. Nell’ultimo giorno, i Quattro Giganti sorreggono la Luna, evitando così la catastrofe, ma la Maschera si rifugia nel corpo celeste. Link insegue la maschera e contrasta Majora, il demone che la abita, scofiggendolo. Lo Skull Kid, ormai libero dal controllo di Majora, può riunirsi alle due fatine, mentre il Venditore torna in possesso della maschera, ormai purificata dal male che conteneva. L’Eroe del Tempo lascia Termina per continuare la sua ricerca di Navi, e non viene più visto vivo.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

2.     The Legend of Zelda: Twilight Princess

Diversi anni dopo Ocarina of Time, Ganondorf viene condannato a morte: i Saggi tentano di portare a termine l’esecuzione ma Ganondorf sopravvive, benedetto dagli dei con la Triforza del Potere. I Saggi allora usano lo Specchio del Crepuscolo per bandire Ganondorf nel Regno del Crepuscolo. Molti anni dopo, Ganon appare davanti a Zant e gli concede il suo potere per usurpare Midna, la Principessa del Crepuscolo. Midna fugge nel Mondo della Luce, mentre Zant invade Hyrule con un esercito di Bestie Ombra, che rubano la luce e portano il Crepuscolo a Hyrule. La principessa Zelda viene catturata e tenuta prigioniera nel castello di Hyrule. Mentre era alla ricerca di alcuni Bulblins che avevano rapito i bambini del villaggio, Link entra nel Crepuscolo e viene trasformato in un lupo dal potere della Triforza del Coraggio, che aveva ereditato dal suo antenato, l’Eroe del Tempo. Link si risveglia in una prigione, dove incontra Midna, che decide di aiutarlo ad evadere e a scoprire i suoi nuovi poteri. Insieme, Link e Midna decidono di riportare la luce a Hyrule, per sconfiggere Zant e permettere a Link di riacquistare la sua forma originale. I due partono alla ricerca della Spada Suprema, nascosta nel Bosco Sacro dove un tempo sorgeva il Santuario del Tempo. Link estrae con successo la spada dal suo piedistallo, che dissipa immediatamente la maledizione del lupo. Il nostro eroe usa la spada e lo Specchio del Crepuscolo per sconfiggere l’usurpatore, che viene poi ucciso da Midna. I due scoprono che Zant era solo un burattino nelle mani di Ganondorf, che si è impossessato del castello di Hyrule e tiene Zelda in ostaggio. I nostri eroi tornano al castello dove sconfiggono il re dei demoni e salvano la principessa. Link uccide Ganondorf con la Spada Suprema, ma il suo spirito sopravvive e giura di tornare ancora per vendicarsi. Con l’aiuto degli spiriti della luce, Midna ritorna nel Regno del Crepuscolo e frantuma lo Specchio del Crepuscolo, recidendo per sempre il legame tra i due mondi.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

3.     The Legend of Zelda: Four Swords Adventures

Centinaia di anni dopo la morte di Ganondorf, il popolo di Hyrule si era riconciliato con la tribù Gerudo, instaurando un periodo di pace nel paese. Ma nella tribù di sole donne Gerudo, ogni mille anni nasce un uomo destinato a diverntare re e a lottare per il dominio di Hyrule, un nuovo Ganondorf. Violando il tabù sull’Antica Piramide, egli ruba il Tridente e si impossessa dello Specchio Oscuro dal Tempio delle Tenebre. Il piano di Ganondorf era quello di liberare l’antico stregone Vaati dalla sua prigione all’interno della Quadrispada, per questo crea Shadow Link, una copia oscura di Link uscita dallo Specchio. Zelda, intimorita dalle nuvole di oscurità che coprivano il castello, raduna le sei fanciulle del santuario per rinnovare il sigillo su Vaati. In quel momento Shadow Link fa la sua comparsa e disperde le fanciulle con i suoi poteri. Link, chiamato a guardia del rituale, estrae la spada dal suo piedistallo, dividendosi in quattro proprio come nei tempi antichi. Tuttavia, l’estrazione della spada libera Vaati dalla sua prigione, che inizia a seminare il caos. I quattro Link viaggiano attraverso Hyrule per salvare le fanciulle e scoprono che Ganon era la mente dietro l’oscurità che affliggeva Hyrule. Ottenenendo i quattro gioielli dai Cavalieri, i Link si dirigono verso la Torre del Vento, dove distruggono Vaati e sigillano Ganon all’interno della Quadrispada per sempre.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

La saga di Link adulto

In questa linea temporale, Link scomparve da Hyrule dopo essere stato rimandato indietro nel tempo alla fine di Ocarina of Time. Ganondorf rimase sigillato nel vuoto del Reame Oscuro insieme alla Triforza del Potere, la Triforza della Saggezza rimase in possesso di Zelda, mentre la Triforza del coraggio venne lasciata indietro, frantumata in otto frammenti sparsi per Hyrule. Durante l’Era senza Eroe, il sigillo dei Sette Saggi si spezzò, permettendo a Ganon di fuggire dal Sacro Regno e usare la Triforza del Potere per portare l’oscurità su Hyrule. Quando nessun eroe apparve, il re Daphnes Nohansen Hyrule e il suo popolo supplicarono gli dei per la liberazione, ma gli dei risposero provocando un diluvio che avrebbe sigillato tutta Hyrule e Ganon con essa. Gli dei scelsero coloro che avrebbero costruito un nuovo mondo e ordinarono loro di rifugiarsi sulle cime delle montagne, che divennero le isole del nuovo mondo noto come il Grande Mare.

 

1.     The Legend of Zelda: The Wind Waker

Durante l’Era del Grande Mare, Ganondorf fugge nel mondo di superficie, e ordina al Re Helmaroc di rapire giovani ragazze con le orecchie a punta, nella speranza di catturare Zelda e impossessarsi della Triforza. Il Re Helmaroc rapisce Aryll, la sorella di Link, costringendolo a partire per salvarla, unendosi ad una banda di pirati capitanati da Tetra (Dazel nella traduzione italiana). Con l’aiuto di Re Drakar, una barca parlante, e del Wind Waker, una bacchetta bianca che ha il potere di comandare il vento, Link dovrà attraversare il Grande Mare per salvare la sorella e sconfiggere Ganondorf. L’eroe dimostra il suo valore raccogliendo le perle delle dee, così da aprire una via sotto le onde per raggiungere Hyrule e recuperare la Spada Suprema. Incontrano sul sentiero il Re Daphnes, che gli rivela il modo per ripristinare il potere della spada, perso dopo che i saggi della Terra e del Vento furono uccisi. Il Re ripara la Triforza della Saggezza, utilizzando il frammento posseduto da Tetra, che si risveglia come la principessa Zelda. Link parte per raccogliere i frammenti della Triforza del coraggio per ripristinare il potere della spada di respingere il male e riaprire la strada a Hyrule. Al suo ritorno scopre che Zelda è stata rapita da Ganondorf e portata in cima alla Torre di Ganon. Raggiunta la cima della torre, l’intera Triforza si riunisce, ma prima che Ganondorf sia in grado di toccarla per esprimere il suo desiderio, Re Daphnes si intromette ed esprime il suo desiderio: che Hyrule venga spazzata via per sempre, insieme al re dei demoni. Link e Zelda sconfiggono Ganondorf e tornano in superficie, ma Re Daphnes rimane indietro e svanisce insieme al suo regno. Ormai sopra le onde, Link e Tetra salpano alla ricerca di un nuovo continente.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

2.     The Legend of Zelda: Phantom Hourglass

Questo titolo è ambientato subito dopo The Wind Waker, e comincia con Link, Tetra e la ciurma di pirati in giro per il mare, alla ricerca di una terra dove rifondare Hyrule. Tetra sale a bordo di una nave fantasma per verificare la presenza di tesori a bordo, ma viene portata via. Link cade nell’oceano cercando di salvarla e finisce sull’isola Melka, dove incontra Sciela, una fata che ha perso la memoria, Oshus, uomo vecchio e misterioso, e Linebeck il fifone. Link si allea con Sciela e Linebeck, salpando sul suo piroscafo per cercare la nave fantasma. Ottiene indizi nel Tempio del Re Mar, in cui ci sono degli spettri che risucchiano la forza vitale, per cui il protagonista ha bisogno di utilizzare la Clessidra Illusione. Link ha bisogno degli Spiriti del potere, della saggezza e del coraggio per ritrovare il vascello fantasma. Dopo averli salvati e trovata la nave, scopriamo che Tetra è stata trasformata in pietra, dopo che la sua forza vitale era stata prosciugata da una creatura malvagia di nome Bellum. L’unico modo per sconfiggere Bellum è quello di forgiare la Spada Illusione, per cui sono necessari tre metalli puri: il Crimesino, l’Azurino e l’Acquanino. Alla vista della spada appena forgiata, Oshus si rivela essere il Re dell’Oceano e fonde la Clessidra Illusione nella Spada Illusione, per donarle il potere di sconfiggere gli Spettri. In un ultimo scontro sul vascello, Link sconfigge Bellum e libera Tetra, mentre il Re dell’Oceano riacquista la sua forma originale. Link e Tetra possono dunque tornare nel loro mondo e continuare la ricerca di un nuovo continente.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

3.     The Legend of Zelda: Spirit Tracks

A seguito degli eventi di Phantom Hourglass, Link e Tetra trovano un nuovo continente e fondano Nuova Hyrule. Dopo un secolo di prosperità, le Vie Spirituali (complessa rete di ferrovie) cominciano a sparire. Zelda, discendente di Tetra, convoca il neo-appuntato macchinista reale Link, per indagare su un cattivo presagio riguardante la Torre degli Spiriti. Il loro treno deraglia, attaccato dal primo ministro di Hyrule, Mirona, un consigliere di Zelda che si rivela essere un demone in missione per risvegliare Malladus, il Re Demone sigillato sottoterra molto tempo fa dal popolo Lokomo. Mirona lancia un incantesimo che separa l’anima di Zelda dal suo corpo per usarlo come contenitore per Malladus, frammentando la Torre degli Spiriti, mentre la sua anima rimane con Link, che è l’unico a poterla vedere. I due collaborano per mentre lavorano per sconfiggere Malladus e Mirona, far tornare l’anima di Zelda al suo posto e riportare così la pace a Nuova Hyrule.

SAGA SCORE 1/10: Non particolarmente rilevante ai fini della trama di Tears of the Kingdom.

 

La saga della calamità

Gli eventi di Breath of the Wild e Tears of the Kingdom si svolgono molte ere dopo gli eventi dei giochi precedenti, che da allora sono diventati miti racchiusi in un “lontano passato”, distante più di 10000 anni dagli eventi narrati nei nuovi capitoli. Essi si svolgono alla fine di uno dei tre rami della linea temporale, ma quale ramo è quello giusto è lasciato alla nostra interpretazione. Per evitare spoiler sugli eventi narrati in Tears of the Kingdom, possiamo menzionare solo che, durante questi 10000 anni, un’entità definita come “Calamità Ganon” viene liberata sul regno di Hyrule numerose volte. La civiltà Sheikah, che era progredita tecnologicamente durante questi millenni, costruisce i Guardiani e i Colossi sacri per contrastare la calamità, aiutando nella battaglia contro il male. Dopo aver imprigionato la calamità con successo, il re di Hyrule era spaventato da un possibile tradimento degli Sheikah, così decise di obbligarli ad isolarsi e a nascondere i Colossi sotto terra. Con gli Sheikah lontani, la tecnologia venne abbandonata, e il regno finì così per regredire ad uno stato più primitivo nei secoli successivi.

Circa 9883 anni dopo la sconfitta della calamità, il Re Rhoam cerca di ricucire il rapporto con la tribù e si prepara ad affrontare di nuovo la calamità, riportando alla luce i colossi e affidandoli a nuovi campioni. La Spada Suprema fu invece affidata al cavaliere hylia che riuscì ad estrarla dal suo piedistallo nella foresta Korok, chiamato Link, che venne appuntato come guardia del corpo della principessa Zelda. Al compimento dei 17 anni di età della principessa, la calamità fece il suo ritorno, ruppe il sigillo e si impossessò dei colossi, uccidendo i campioni al loro interno. Perdute le loro armi più potenti, Hyrule fu condannata alla distruzione e Link fu ferito a morte mentre proteggeva Zelda, costringendolo a dormire nel Santuario della Resurrezione per 100 anni. La principessa Zelda, dopo aver riportato la Spada Suprema alla foresta Korok, affrontò quindi Ganon da sola e riuscì a sigillarlo, anche se questo le richiedeva di essere imprigionata al suo interno per mantenere il sigillo.

 

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

L’eroe Link si risveglia dopo 100 anni di sonno ristoratore, ma ha perso la memoria. Tocca al fantasma del defunto Re Rhoam, presentatosi a Link come un viandante, spiegare gli avvenimenti dell’ultimo secolo. Il cavaliere riceve in dono una tavoletta Sheikah, con cui è in grado di utilizzare nuovi poteri, e viene messo al corrente del fatto che Ganon sta per risvegliarsi, che i Colossi sono ancora posseduti dalla sua influenza, chiedendo infine a Link di salvare Zelda. L’eroe si mette dunque in viaggio per purificare i Colossi e portarli dalla sua parte nella lotta contro Ganon, recuperare la spada suprema dalla foresta Korok, sconfiggere Ganon e permettere alla principessa di scacciarlo da Hyrule col suo potere di esorcizzare il male. Sconfitto il re dei demoni, Zelda riacquista la sua forma corporea e parte per ricostruire il regno di Hyrule, accompagnata da Link come suo protettore.

Ed è proprio qui che inizia la storia di Tears of the Kingdom, l’ultimo capitolo della saga e diretto sequel di Breath of the Wild, che vedrà Zelda e Link combattere Ganondorf tra passato e presente.

SAGA SCORE 8/10: La storia di Tears of the Kingdom riparte da dove Breath of the Wild si ferma. In questo titolo viene spiegato l’attuale stato del regno di Hyrule, il rapporto tra le attuali reincarnazioni di Link e Zelda. È possibile giocare direttamente a Tears of the Kingdom senza giocare a Breath of the Wild, ma l’esperienza sarà più completa finendo entrambi i titoli.
Potrebbe interessarti anche...

Tempo di lettura stimato: 2 min